Riflessologia e Infertilità - Prenatale

REFLEXOLOGY  MATERNITY 

comprende i campi del 

Pre-concepimento, della Infertilità, della Gravidanza, della Preparazione alla nascita,

della Nascita, del Puerperio e dell’ attenzione dei bambini.

La Reflessologia è probabilmente la migliore tecnica manuale da

applicare in questo campo.

Reflessologia e Infertilità

INFERTILITA'

Con  Infertilità s’intende la difficoltà che la Coppia ha nel concepire in un tempo (uno o più anni)  di regolare attività sessuale  senza utilizzare sistemi contraccettivi.  Nella società di oggi caotica e confusa è sempre più frequente.

CAUSE e ORIGINI del problema

Tra le cause, assenza ovulatoria,  amenorrea, endometriosi, ovaio policistico, blocco delle tube di Fallopio, infiammazione pelvica, dieta inadeguata, Fibrosi e  produzione e presenza di anticorpi  da parte dello sperma dell’ uomo.

Stress eccessivo, responsabilità famigliari e sociali influiscono inducendo l’organismo a produrre in eccesso Prolattina (ad alte dosi inibisce la fertilità ) influenza la produzione ormonale inibendo i normali processi di comunicazione tra cervello, Ghiandola Pituitarie ed Ovaie, disturbando il processo di maturazione dell’ ovulo.

Eccesso di peso corporeo o denutrizione hanno un impatto notevole sulla capacità di procreare, inducendo il corpo a modificare il normale funzionamento adattandolo alla situazione.

Dal punto di vista maschile, Azoospermia, abuso di tabacco (ricerche hanno constatato che l’ uso costante giornaliero di almeno 20 sigarette crea notevole riduzione di numero, vitalità  ed  attività degli spermatozoi ).

L’ eccesso di alcool  può influire ad abbassare la produzione di spermatozooi e l’ ormone Testosterone  ne risente. Problemi si hanno con Varicocele al  Testicolo o ad un Vaso Deferente.

IL PERCORSO REFLESSOLOGICO

Da alcuni anni ho impostato parte di  lavoro e ricerca  reflessologica a questo “ problema “ molto sentito  ottenendo generalmente buoni risultati .

La  R.P. svolgendo ripristino e riequilibrio energetico delle funzioni dell’ organismo dona  un ottimo approccio alla soluzione dell’ infertilita’  riducendo  tensioni emotive e stress. Se  abbiniamo al percorso reflessologico buone condizioni di vita, nutrizione sana ed equilibrata, eliminazione o riduzione di sostanze eccitanti  quali caffè,  alcool e sigarette,  tecniche di rilassamento,  un apporto di vitamine e minerali,  precedenti ad una eventuale fecondazione in vitro ( IVF  In vitro fertilization )  l’ organismo femminile può essere aiutato, stimolato al meglio delle proprie possibilità.

MODALITA' di LAVORO

Nel  trattamento consideriamo che ogni persona è differente, ha un vissuto proprio e soggettivo; durata e impostazione del percorso sono estremamente soggettivi,  indispensabile completa sintonia e collaborazione tra  reflessologo / cliente,  valutando modalità e  frequenza delle sedute, stabilendo inoltre una collaborazione con il/la ginecologa di fiducia.

Nella ricerca di una gravidanza è consigliabile iniziare in anticipo un ciclo Reflessologico  in modo da poter preparare il corpo della donna, aiutandola con un buon rilassamento, riducendo livelli di stress,  prima di un eventuale IVF al fine di aumentarne  così le probabilità di successo. I  periodi  migliori  per effettuare un trattamento reflessologico  variano nel tempo, numero di sedute e frequenza  variano in base  alle fasi del ciclo riproduttivo femminile, particolarmente  dovremo considerare e valutare i giorni  sia  precedenti la fase di ovulazione  che quelli durante  l’ovulazione  stessa, considerare  le settimane che intercorrono tra  l’ ovulazione e la successiva mestruazione.

Riusciremo così – con il  tocco reflesso oltre a  normalizzare  il ciclo mestruale, a favorire in modo positivo il processo di insediamento dell’ ovulo nell’ utero materno, a donare serenità e felicità a chi si è rivolto a noi. Un aspetto ulteriormente importante da considerare nel trattamento è il coinvolgimento della componente maschile ( l’ uomo )  fattore che spesso, eccetto casi rari, ho rilevato come assente ( non viene a sottoporsi anch’esso a trattamenti, forse per retaggi culturali del passato ) ma si limita a  svolgere  accertamenti  medici di routine.

Dopo la fecondazione molte donne decidono di proseguire nel periodo della Gravidanza con trattamenti di Reflessologia, seguite anche dal controllo del proprio  Medico Ginecologo.

Reflessologia in Gravidanza

REFLESSOLOGIA PRENATALE    –   PRE / POST PARTO

 

Durante  la  Gravidanza, il corpo femminile si evolve;  questo influisce a
livello emotivo sull’ equilibrio della Donna.
La Reflessologia e lo Yoga possono aiutare ad alleviare
o prevenire  i disagi che insorgono da questo squilibrio.
La Reflessologia Prenatale – estremamente rilassante, calmando prima,
durante e dopo la nascita, riduce lo Stress e l’ansia che
possono insorgere in questo periodo, aiutando ad alleviare 
il disagio di eventuali  indisposizioni.

La  Reflessologia  ti puo’  aiutare nelle seguenti situazioni :

 

  • Ridurre e normalizzare la pressione ( ipertensione ed ipotensione )

  • Eliminare edemi e ridurre gonfiore nei piedi e nelle caviglie

  • Prevenire bruciori di stomaco

  • Alleviare dolore e disagio

  • Migliorare la qualità del sonno

  • Alleviare male di testa

  • Dolori di sciatica

  • Nausee mattutine

  • Fatica ed ansia

  • Congestione pelvica

Reflessologia  Plantare  in Gravidanza

Ti senti stanca, a disagio fisicamente  o soffri di nausea in gravidanza?   La Reflessologia Plantare  puo’ aiutarTi   a risolvere  alcuni disturbi nel Prenatale,  durante il Parto ed anche  dopo la nascita del tuo bambino.

Il corpo subisce cambiamenti significativi, i quali  agiscono a  livello emozionale,  ormonale e fisiologico. Un percorso reflessologico corretto   aiuta a ripristinare   il giusto  equilibrio  contribuendo  ad alleviare o evitare disagi derivanti da questi cambiamenti.

 

E‘ sicura  in Gravidanza?

Considerata  sicura, a condizione che non vi siano presenti  complicazioni e che il Reflessologo sia al corrente dello stato di gravidanza della cliente.

 

E’ utile nei seguenti casi :

Aumento  dei livelli di energia

Sollievo da bruciore di stomaco
Mal di schiena e  dolore sciatico
Nausea e/o vomito
Riduzione della ritenzione di liquidi ( es. in piedi e caviglie)
Rilassamento dei legamenti

 

Può  la  Reflessologia indurre il travaglio?

 
Nelle fasi finali della Gravidanza aiuta il corpo ad entrare in un profondo stato di rilassamento aiutando l’insorgenza spontanea di contrazioni.  Nel caso le contrazioni tardino a manifestarsi, il Reflessologo può avvalersi di tecniche specifiche  di          “ induzione “ per favorire la stimolazione e l’innescarsi di  contrazioni uterine.

 

Nel Post-Parto

Aiuta ad alleviare  sintomi e problemi quali  :

  • Bassa produzione di latte
    Seno gonfio
    •  Ritenzione  di  urina
    •  Costipazione
    •  Mal di schiena
    •  Insonnia –  Depressione  post – partum
  • Favorire il ritorno del ciclo mestruale normale
Che cosa è la Reflessologia Plantare ?

Tecnica naturale, non invasiva, si basa sulla digitopressione di  punti reflessogeni situati sul piede; lo stimolo è finalizzato al recupero e al mantenimento dell’equilibrio energetico all’interno dell’organismo.

La Reflessologia, uno dei  metodi più rilassanti  nelle  tecniche complementari, con un trattamento di un’ora in genere  dona  una sensazione  di benessere e riposo favorendo in seguito il sonno notturno.

Quando dovrebbe essere evitata?


Non  vi   sono  molte controindicazioni  in  Reflessologia, ma  è  sempre  consigliato rivolgersi ad un  Reflessologo qualificato  che  preferibilmente  abbia   esperienza   nel  trattamento  di  donne  in  gravidanza.

YOGA PRENATALE –  POST  PARTO

Dona ottima  forma fisica,  aiuta  a prevenire  problemi legati ai 9 mesi  ( nausea,  gonfiori, senso di pesantezza  generale, disturbi   digestivi ) Nel  Post Parto consente di riacquistare la forma e la linea.        CONSIGLI  PRATICI : abbigliamento comodo e in fibre naturali,  percorso aperto  a tutte  le   mamme  che desiderano vivere con  consapevolezza e serenità questo momento della  loro  vita. Si consiglia sempre di chiedere un parere al proprio medico di  fiducia prima  di iniziare  a frequentare.

Pin It on Pinterest

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi