Numero 202  Massage News

Esclusiva di ricerca: Riflessologia del piede superiore Riduce l’indice cardiaco, Rivista del MASSAGGIOQuando la riflessologia veniva applicata alle aree dei piedi riferiti al cuore, l’indice cardiaco di 16 persone sane diminuiva significativamente, mentre nessun cambiamento si verificava quando la riflessologia veniva applicata ad altri punti sui piedi, secondo una recente ricerca.

Lo studio, “Riflessologia ha un effetto emodinamico acuto (immediato) in volontari sani: uno studio controllato randomizzato in doppio cieco”, ha coinvolto 11 uomini sani di età superiore ai 18 e cinque donne sane in postmenopausa, tutte “riflessive naive”. dei 16 volontari era di circa 38.

Tutti i partecipanti hanno ricevuto due sessioni di riflessologia separate, ognuna delle quali è durata quattro minuti e mezzo. Durante una di queste sessioni, le tecniche di riflessologia standardizzate di Ingham sono state applicate alla parte superiore del piede, che contiene un punto riferito a corrispondere al cuore. Questo è stato il trattamento di intervento.

Durante l’altra sessione, le tecniche di riflessologia standardizzate di Ingham sono state applicate alla parte inferiore del piede, che non contiene alcun punto riferito a corrispondere al cuore. Questo era il trattamento di controllo.

Lo scopo dello studio era di testare l’affermazione che la riflessologia applicata a specifiche aree dei piedi aumenta l’apporto di sangue ai corrispondenti organi mappati, un meccanismo che i ricercatori chiamano “l’effetto correlato al trattamento emodinamico della riflessologia”.

“Questo studio mirava a misurare gli effetti acuti (immediati) cardiovascolari del trattamento di riflessologia applicati a specifiche aree dei piedi che si pensa corrispondessero al cuore, e confrontarli con trattamenti applicati ad altre aree che non lo sono” affermano gli autori dello studio , “Per vedere se ci sono prove che suggeriscano l’esistenza di uno specifico cambiamento emodinamico nell’organo stesso del cuore che si verifica solo quando viene trattata l’area cardiaca corrispondente sul piede”.

Le misure di outcome per lo studio includevano frequenza cardiaca, pressione diastolica, pressione arteriosa sistolica, pressione arteriosa media, indice di ictus, volume di ictus, gittata cardiaca, indice cardiaco e resistenza periferica totale, tra gli altri. Tutti i dati sono stati monitorati continuamente durante ciascuna delle due sessioni di riflessologia, utilizzando un dispositivo assistito da computer.

Non sono state riscontrate differenze significative per nessuna delle misure di outcome, ad eccezione dell’indice cardiaco. La ricerca ha rivelato una significativa diminuzione dell’indice cardiaco quando i soggetti stavano ricevendo il trattamento-riflessologia applicata a un’area del piede riportata come corrispondente al cuore. Non è stata osservata tale diminuzione dell’indice cardiaco quando il soggetto ha ricevuto il trattamento di controllo.

“Riflessologia non è stata precedentemente rigorosamente testata per alcun effetto emodinamico specifico durante il trattamento, nonostante l’affermazione di riflessologia che il massaggio su punti specifici dei piedi aumenti l’afflusso di sangue agli organi riferiti o” mappati “nel corpo”, affermano gli autori dello studio. “I risultati dello studio suggeriscono che la riflessologia alla metà superiore del piede sinistro può avere un modesto effetto sui parametri cardiovascolari di volontari sani”.

Autori: Jenny Jones, Patricia Thomson, William Lauder, Kate Howie e Stephen J. Leslie.

Fonti: Scuola di infermieristica, ostetricia e salute e Dipartimento di informatica e matematica, Università di Stirling, Inverness, Regno Unito; e Highland Heartbeat Center, Cardiology Unit, Raigmore Hospital, Inverness, Regno Unito. Originariamente pubblicato nel novembre 2012 in Terapie complementari in Clinical Practice, 18 (4), 204-11.

Pin It on Pinterest

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi